Come è iniziato lo Stoicismo?

La storia di Zenone, il fondatore della filosofia stoica.

Le origini dello Stoicismo

Lo Stoicismo è una filosofia che enfatizza la virtù, l’autocontrollo e la ragione come mezzo per raggiungere la pace interiore e la tranquillità.
Fu fondato dal filosofo greco Zenone di Cizio all’inizio del III secolo a.C. e divenne una delle scuole di pensiero più influenti del mondo antico.

Dai Zenoniani agli Stoici.

Lo Stoicismo fu fondato ad Atene, in Grecia, all’inizio del III a.C., da un uomo di nome Zenone di Cizio. Zenone era uno studente del filosofo Cratete, che apparteneva a una scuola di pensiero chiamata Cinismo. Zenone non condivideva tutti gli aspetti del Cinismo e iniziò a sviluppare una propria filosofia.

Il nome “Stoicismo” deriva dalla Stoa Poikile, o “portico dipinto“, ad Atene, dove Zenone insegnava ai suoi studenti.
Inizialmente, gli stoici venivano chiamati Zenoniani dal nome del loro amato maestro.

La diffusione dello Stoicismo nel mondo antico.

Lo Stoicismo ha rapidamente guadagnato popolarità ad Atene e nel corso del tempo si è diffuso in tutto il mondo antico.

Marco Aurelio

Uno dei più famosi stoici fu l’imperatore romano Marco Aurelio, che scrisse una serie di meditazioni sulla filosofia stoica che sono ancora oggi molto popolari tra persone di ogni professione e estrazione sociale.

Epitteto

Un altro stoico influente fi il filosofo Epitteto, che nacque in schiavitù e alla fine ottenne la libertà.
Epitteto insegnava che dovremmo accettare le cose che non possono cambiare e concentrarci invece su quelle che possiamo controllare.

Seneca

Lo Stoicismo fu abbracciato anche dallo statista romano Seneca, che scrisse molto su questa filosofia e sulle sue applicazioni. I suoi scritti sull’importanza di vivere nel momento presente e di accettare i cambiamenti sono studiati ancora oggi.

Lo Stoicismo oggi.

Sebbene lo Stoicismo sia stato fondato oltre 2000 anni fa, i suoi principi sono ancora attuali.
Negli ultimi anni, infatti, lo Stoicismo ha conosciuto una rinascita di popolarità, in quanto le persone cercano una guida su come vivere una vita significativa in un mondo che spesso può sembrare caotico e incerto.

Ryan Holiday

Uno degli stoici contemporanei più popolari è Ryan Holiday, che ha scritto diversi libri su questa filosofia, tra cui “La via dell’ostacolo” e “La tranquillità è la chiave. Questi libri applicano i principi stoici alla vita moderna, offrendo consigli pratici su come affrontare le avversità e coltivare un senso di pace interiore.

La terapia cognitivo-comportamentale

Lo Stoicismo ha influenzato anche molto campi contemporanei, tra cui la terapia cognitivo-comportamentale, che utilizza tecniche stoiche per aiutare le persone a superare gli schemi di pensiero negativi e a sviluppare una maggiore resilienza emotiva.

Insegnamenti intramontabili.

Lo Stoicismo è una filosofia che dura da secoli e che offre una guida senza tempo su come vivere una vita significativa e appagante.
La sua enfasi sull’autocontrollo, sulla virtù e sul vivere il momento presente può essere applicata alla nostra vita di oggi, aiutandoci a superare le sfide e le incertezze del mondo moderno.
Sia che si tratti di una battuta d’arresto personale, di una crisi globale o semplicemente dello stress quotidiano della vita, lo Stoicismo può fornirci un quadro di riferimento per torvare un senso e uno scopo.
Vai al prossimo step.

Queste sono le basi dello Stoicismo.

Per espolorarlo in modo più approfondito ecco cosa puoi fare:

Meditare il passato per vivere il presente con saggezza

COMING SOON